VARENNA – Il Comune di Varenna ha aperto il bando per richiedere contributi a fondo perduto a favore delle microimprese che svolgono sul territorio comunale attività produttive legate alla ricezione turistica, e in particolare quelle in ambito alberghiero e della ristorazione.

Grazie al Fondo di sostegno per le aree interne, il Comune mette a disposizione 21.221 euro per coprire, fino al 100%, spese sostenute nell’annualità 2020 – per un massimo di 500 euro erogabili per singola attività. È possibile presentare domanda entro le 12 del 31 marzo 2021.

Per microimpresa si intende l’impresa che ha meno di dieci occupati e un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a due milioni di euro che esercitano un’attività commerciale o artigianale. Sono ammesse all’erogazione del contributo: le spese sostenute per adeguamento alle misure anti-contagio; iniziative che agevolino la ristrutturazione, l’ammodernamento, l’ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività artigianali e commerciali, incluse le innovazioni tecnologiche indotte dalla digitalizzazione dei processi di marketing on line e di vendita a distanza; rientra in questa casistica l’acquisto di macchinari, impianti, arredi e attrezzature varie, per investimenti immateriali, per opere murarie e impiantistiche necessarie per l’installazione e il collegamento dei macchinari e dei nuovi impianti produttivi acquisiti.

Per tutte le informazioni è possibile consultare il bando sul sito istituzionale.

 

0Shares