Varenna. Polstrada ‘ricostruisce’ l’incidente mortale tra moto

10 Novembre 2020 | Lecco, Lierna/Varenna

VARENNA – Tre anni fa, la domenica di Pasqua del 2017, Massimo Pozzi, 45 anni, residente ad Inverigo, perdeva la vita in un tragico incidente stradale sulla Sp72 tra Varenna e Lierna.

Si era schiantato, mentre era alla guida della sua Ducati, contro un altro motociclista, Luca Miano, 65 anni, alla guida di una BMW, attualmente imputato di omicidio stradale. L’accusa è condotta dal Vpo Pietro Bassi.

La dinamica dell’incidente è stata ricostruita dall’agente della Polizia stradale della sezione di Lecco Matteo De Angelis, che ha smentito la versione secondo la quale la responsabilità sarebbe stata della vittima. Non sono invece stati in grado di fornire dettagliate spiegazioni i testimoni finora sentiti dal giudice monocratico Giulia Barazzetta.

MOTO1 LIERNA

Sarà la prossima udienza, fissata per il 2 febbraio 2021, durante la quale sarà presentata la perizia del consulente della procura, a fare definitivamente luce su quanto accaduto.