Mandello. Abbandonano rifiuti: beccati grazie alla fototrappola

26 Ottobre 2020 | Economia, Mandello, Politica, Tecnologia

MANDELLO DEL LARIO – “Nelle scorse settimane abbiamo iniziato una campagna di monitoraggio del territorio al fine di individuare i soggetti che compiono quegli atti che, seppur di lieve gravità, deturpano le nostre aree pubbliche”. Così il sindaco di Mandello Riccardo Fasoli racconta una storia emblematica.

“Spesso vengono abbandonati nei giorni di non raccolta dei sacchetti della pattumiera nelle vicinanze dei cestini pubblici o all’interno di essi – dichiara Fasoli – . Un gesto irrispettoso nei confronti della comunità e del servizio di porta a porta che gli altri cittadini rispettano. Utilizzando la fototrappola in dotazione alla nostra polzia locale stiamo individuando e sanzionando le persone che compiono queste mancanze di rispetto, come l’abbandono di rifiuti o la mancanza di raccolta delle deiezioni degli animali domestici”.

In questo video, uno dei primi interventi, sanzionato per abbandono di rifiuto:

“I cittadini possono segnalare alla nostra polizia locale situazioni di particolare degrado e maleducazione – aggiunge il sindaco -. Serve spesso un luogo dove poter posizionare la fototrappola ed inquadrare l’area pubblica oggetto di verifica. Anche in questo cittadini possono essere di aiuto fornendo l’autorizzazione alla posa della stessa all’interno delle loro proprietà. Si invita tutta la cittadinanza ad avere rispetto per le aree pubbliche, per i regolamenti e le regole del vivere in comunità”.