Mandello. Lettera: “Come si fa a sapere chi è malato senza i tamponi?”

25 Marzo 2020 | Lario, Mandello

MANDELLO – Riceviamo e pubblichiamo una lettera di un cittadino mandellese, che si dimostra critico nei confronti della gestione dell’emergenza Covid-19.

“Buongiorno grazie per il grande lavoro che state facendo. Sono un cittadino di Mandello del Lario. Ma come è possibile fermare la diffusione quando ci sono persone che per ogni ragione (lavoro, degenerati, ecc…) sono in giro? In giro intendo uscire fuori da Mandello.

A meno che ci sia il discorso delle persone asintomatiche. Sei io fossi asintomatico? Come possiamo sapere chi è malato e chi no? Non sarebbe ora di prendere una posizione e fare una richiesta di tamponi per tutti?

Io penso che finché non si sa chi è malato e chi no non si può ritornare alla vita di prima. Vedendo quello che sta succedendo sia per quanto riguarda la sanità salute e sia economicamente forse è più conveniente prevenire che curare.
Scusate il disturbo, grazie.”

Lettera firmata