LECCO – Nel 2020 peggiorano i dati sul mercato del lavoro lariano: la pandemia da Covid-19 ha comportato un calo degli occupati di oltre 6.000 unità (-1,5%, a fronte del -1,7% della Lombardia e del -2% dell’Italia) e ha generato un “effetto scoraggiamento”: i disoccupati in cerca di lavoro diminuiscono di circa 4.000 persone (-14,2%, contro il -12,7% regionale e il -10,5% nazionale). Pertanto le forze lavoro sono circa 10.000 in meno (-2,2%, contro il -2,3% lombardo e il -2,8% italiano).

Per quanto riguarda il fronte “occupazione”, secondo i dati recentemente diffusi dall’Istat il calo degli occupati residenti nell’area lariana si nota sia a Como (-1,9%) che a Lecco (-0,7%)…

>CONTINUA A LEGGERE su

LAVORO IN CALO, MA LECCO È PRIMA IN LOMBARDIA PER TASSO DI OCCUPAZIONE

 

 

0Shares