MANDELLO DEL LARIO – Fattore campo rispettato. Il Mandello di mister Claudio Sesti e supera con un eloquente 3-0 anche il Foppenico. È un momento sicuramente importante per la formazione lariana, che nelle ultime giornate sta evidenziando grande compattezza, unione dei reparti, gioco concreto e soprattutto una difesa arcigna (solo 2 gol presi in campionato): tutto ciò permette alla squadra di proiettarsi sempre più nelle alte sfere del campionato di 2ª categoria.

Un Mandello vincente e convincente, in cui si vede la mano del tecnico lecchese, abile nel gestire molto bene una rosa ampia e competitiva. Le reti che hanno deciso il match domenicale sono arrivate al 20’ e 35’ del primo tempo, grazie a Manfreda e Locatelli, e al 15’ del secondo tempo con Marinello.

Il commento post partita di Sesti:  “Abbiamo pagato qualcosa nei primi dieci minuti. Bene Milani anche nel respingere due occasioni del Foppenico. Loro squadra arcigna e compatta, ma quando il Mandello dava velocità e profondità alle giocate, gli ospiti sono andati in crisi. Devo dire che Manfreda e Full hanno padroneggiato a centrocampo. Le due reti sono frutto di giocate fluide e di squadra. Potevamo andare negli spogliatoi anche con un risultato di maggior entità. Nella ripresa il Foppenico ha provato a rientrare in partita, ma il nostro reparto difensivo è stato impeccabile. Abbiamo spinto ancora trovando il terzo gol con Marinello, sfiorando in un paio di occasioni, anche la quarta rete. Un buon Mandello ed una vittoria cercata e meritata”.

Il Mandello ha giocato con Milani, Fuina, Gnecchi, Passoni, Manfreda (dal 75’ Triboli), Battazza, Cantù, Fall, Locatelli (dall’85’ Quartieri), Pelacchi (dall’80 Botti), Marinello (dal 78’ Ciappesoni). A disposizione: S.Andreotti, Maglia, A. Andreotti, Elia, Bertarini,

0Shares