Buongiorno a tutti, siamo ormai giunti alla fine di Settembre e mi piacerebbe condividere con voi qualche riflessione in merito alla stagione estiva appena conclusa.
Una stagione turistica decisamente particolare, partita molto lentamente nei primi mesi estivi ha poi raggiunto ritmi lavorativi quasi paragonabili al periodo pre-pandemia.
Nessuno, nemmeno io in prima persona, avrei mai immaginato di raggiungere risultati così positivi, è stata una vera e propria carica di energia!

Abbiamo superato una pessima primavera caratterizzata dell’incertezza dal punto di vista sanitario, delle continue restrizioni e riaperture ”a singhiozzo”. Fortunatamente, con l’inizio dell’estate, soprattutto nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre i ritmi sono decisamente cambiati.

Abbiamo registrato sul nostro territorio un forte incremento di presenze sia per quanto riguarda l’ospitalità che la ristorazione. Sul nostro meraviglioso lago, oltre agli italiani, sono tornati ad affacciarsi gli stranieri con buoni afflussi dal Nord Europa e paesi confinanti facendo registrare un’occupazione media delle strutture ricettive superiore all’ 80%.
Per quanto riguarda gli arrivi internazionali dovremo attendere ancora un pochino, la mancanza di turisti americani si è sentita soprattutto per quanto riguarda il settore legato alle esperienze. Personalmente ho avuto modo di confrontarmi con diversi operatori del settore i quali mi hanno confermato che le richieste per questo tipo di “servizi” sono state molto basse se non nulle.

Detto questo, non è mai mancato l’entusiasmo nemmeno a loro che ne hanno approfittato per prendere nuovi contatti, costruire una rete, nuove relazioni e iniziare ad organizzare la prossima stagione 2022!

Dal punto di vista informativo è bene sottolineare che il nostro Infopoint di Piazza Italia, struttura affidata alla Proloco e preposta a fornire informazioni turistiche, accogliere turisti ed erogare specifici servizi, ha ricevuto un importante riconoscimento dalla Regione Lombardia. Grazie a questo siamo ora inseriti nel circuito degli Infopoint Regionali con importanti ricadute in termini di visibilità e collaborazione. Il primo passo sarà la partecipazione il mese prossimo, insieme agli altri comuni del nostro ramo alla fiera di Rimini “TTG”, con uno spazio espositivo all’interno dello stand di Regione Lombardia.

Per quanto riguarda questa prima parte di settembre il “non raduno” Guzzi ha dato comunque dato una ulteriore spinta alle nostre attività garantendo un buon afflusso di persone che continuerà almeno per tutto il mese.

Considerando il fatto che gli stranieri non hanno le vacanze come in Italia, per la maggior parte concentrate in agosto, ma che spesso preferiscono muoversi durante altri periodi considerati da noi “fuori stagione”.

A tal proposito, Il nostro prossimo obiettivo sarà quello di “destagionalizzare” il turismo ricominciando a percorrere la strada che era stata intrapresa dopo Expo 2015 e che è stata brutalmente interrotta con l’arrivo della pandemia globale.
Desideriamo iniziare a sfruttare il cambiamento che la pandemia stessa ha portato con se, attraverso la valorizzazione del nostro territorio in tutte le sue forme.

Un esempio lampante è il Sentiero del Viandante che nell’ultimo anno ha avuto un incremento di presenze notevole con conseguente ricaduta sulla nostra economia.

Pertanto, ci impegneremo a continuare ad incentivare il turismo culturale e le iniziative stagionali legate al territorio al fine di raggiungere un primo obiettivo comune: arrivare al 50% di occupazione calcolata sull’intero anno.
In questo momento può sembrare un traguardo ambizioso, ma sono convinta sia possibile raggiungerlo se lavoriamo tutti INSIEME!

Silvia Nessi
Assessore al Commercio e al Turismo
Comune di Mandello del Lario

 

0Shares