VARENNA – Leggo che il sindaco Manzoni mi ha invitato ad un confronto con lui e che avrei rifiutato. Niente di più falso. D’altra parte il soggetto non è nuovo ad affermazioni false e pretestuose. Alla fine della serata di presentazione della sua lista, alla quale ho partecipato come uditore, sono stato avvicinato da un tipo che mi ha chiesto se avessi voluto partecipare ad un confronto col sindaco affiancato da un cittadino.

Ho risposto che l’invito mi stava venendo da una terza persona, nemmeno facente parte della lista opposta alla mia e che, semmai, l’invito avrebbe dovuto essermi rivolta dal sindaco. Ho partecipato a vari confronto elettorali ma sempre proposti da persone “super partes”. Ora che si vada affermando falsamente un mio rifiuto sembra veramente una buffonata.

Se Manzoni ha bisogno di questi siparietti per avere un po’ di visibilità visto che sembra ottenebrato dalla sua insolenza, faccia pure. Non mi presto e non mi presterò a giochetti infantili che denotano la bassezza di chi afferma il falso.
Continuerò, anzi continueremo, sempre più convinti nella nostra campagna elettorale rivolta ai varennesi incontrandoli e dialogando con loro con cordialità, serietà ed amicizia.

Carlo Molteni
Candidato sindaco di Varenna

LEGGI ANCHE

Varenna. Manzoni si presenta con la squadra e lancia il confronto a Molteni

 

0Shares