ALBOSAGGIA (SO) – Patti chiari e amicizia lunga. Così il Comune di Albosaggia, nel cuore della Valtellina, accoglie i nuovi arrivati, messo nero su bianco nel nuovo cartello di benvenuto. L’iniziativa in meno di 48 ore è diventata virale, ricevendo apprezzamenti da tutto l’arco alpino, ma non solo.

Una provocazione a fin di bene quella escogitata dal sindaco Graziano Murada che ha voluto installare un pannello per ricordare al viaggiatore che si trova in un paese di tradizione montanara. E dunque di aspettarsi il canto del gallo alla mattina, la compagnia delle vacche, il suono delle campane e la vista dei contadini al lavoro.

Una volta accettato tutto questo si può star sicuri che si riceverà “buona accoglienza e convivialità”. Altrimenti… il posto non fa per voi.

0Shares