Abbadia. Comitato gemellaggi rinnovato e subito al lavoro

8 Novembre 2019 | Abbadia

ABBADIA LARIANA – Rinnovo del consiglio direttivo del Comitato gemellaggi di Abbadia Lariana. Nell’assemblea presieduta dal sindaco Roberto Azzoni sono risultati eletti Valter Ambrosioni, Claudio Brusa, Gerardo Gaddi, Laura Mazzoleni e Alberto Spagnolo. Ai quali si aggiungono i membri di diritto previsti dal regolamento e nominati dal consiglio comunale: Carlo Donato quale delegato del sindaco e Aurora Radogna delegata di lista.

Durante la votazione era presente anche l’ex sindaco e presidente uscente Cristina Bartesaghi che ha rivolto la sua gratitudine per il lavoro svolto e auspica di rimanere a far parte della compagine di Abbadia che tiene con passione i contatti con i paesi gemelli ma che soprattutto coinvolge gli abitanti del paese lariano.

Il neo eletto consiglio, in carica fino al 2024, con presenti tutti i componenti (ad eccezione di Aurora Radogna, all’estero per un periodo di studio) ha rinnovato la fiducia come vice presidente ad Alberto Spagnolo, il quale ha dato la propria disponibilità a ricoprire nuovamente l’incarico per il prossimo quinquennio. Laura Mazzoleni sarà invece il tesoriere del Comitato.

Calda accoglienza è stata riservata a Gerardo Gaddi, l’unico nuovo eletto nel Consiglio in seguito alla sua iscrizione al Comitato avvenuta recentemente. Gerardo, grafico di professione e di passione saprà dare nuovi slanci alle iniziative del Comitato con le sue doti di artista poliedrico e con la sua innata vitalità.

Inoltre è stata confermata la volontà di aprire le sedute ad alcuni gruppi di lavoro tematici, previsti dal regolamento, e la prima nomina è stata subito riconfermata a favore di Elena Poletti, già presente nello scorso mandato con l’incarico di seguire i progetti scolastici e coadiuvare i rapporti con i paesi gemelli.

Sono nel contempo riprese le attività del Comitato, a partire dalla programmazione dei prossimi scambi di visita con i gemelli di Bosonohy (Rep. Ceca) e Gensac La Pallue (Francia) previsti per il prossimo biennio.