Abbadia. Confermato: Azzoni sarà il candidato sindaco ‘unitario’

5 Febbraio 2019 | Abbadia, Politica

ABBADIA LARIANA – Com’era forse prevedibile (l’avevamo anticipato giorni fa), l’incontro di lunedì sera in cui il “bravo ragazzo” Roberto Azzoni avrebbe deciso e dichiarato se scendere in campo o meno ha avuto esito positivo. Fumata bianca quindi – almeno per la candidatura – in attesa delle amministrative di maggio. Il giovane si presenta come una figura super partes e che piace un po’ a tutti, espressione del paese e potenzialmente “unificante”.

Dopo qualche mugugno iniziale (di un assessore in carica), l’affollato incontro delle liste attualmente in consiglio comunale – una cinquantina i presenti – ha dato il via libera con tanto di applauso al ‘mandato Azzoni’. Sarà dunque il giovane ricercatore universitario ad avere il pallino in mano e a muoversi per costruire un gruppo civico forte e in grado di vincere le elezioni amministrative del prossimo 26 maggio. Non è escluso infatti che altri, come Lega, 5 Stelle o ulteriori civiche, possano presentarsi al voto. Ma certo l’aver messo d’accordo i due raggruppamenti di centrodestra e centrosinistra del paese pare potere spianare la strada ad Azzoni. Specie se come è possibile i “pezzi forti” delle suddette liste (la sindaca uscente Cristina Bartesaghi e il consigliere provinciale Mattia Micheli) faranno parte a loro volta della nuova realtà “unica”.

La disponibilità di entrambi pare esserci, i numeri a favore di Roberto Azzoni pure. Nei prossimi giorni gli incontri di quest’ultimo in vista della costituzione della civica, con nome ufficiale, programma, candidature di consiglieri e possibili assessori.

LN