Progetto Abbadia. Roberto Azzoni presenta la squadra e invita a non disertare il voto

12 Aprile 2019 | Abbadia, Politica

ABBADIA LARIANA – Roberto Azzoni in sala civica per presentare la squadra di Progetto Abbadia che lo accompagnerà nelle elezioni del 26 maggio e, essendo l’unica lista in campo, i dodici consiglieri comunali del prossimo quinquennio.

Una squadra molto varia e ben motivata, dalle politiche sociali al turismo, allo sfruttamento dei gioielli del paese, concentrandosi sulla sicurezza del borgo lariano e sulle problematiche derivate dalla SP72 e dalla viabilità in generale. Si è più volte ribadita l’importanza di andare a votare, richiedendo espressamente ai cittadini l’impegno nel presentarsi alle urne per evitare un eventuale commissariamento prefettizio.

I veterani sono Mattia Micheli, alla terza esperienza in consiglio comunale, Gianluca Rusconi, 20 anni di esperienza amministrativa, Irene Azzoni, con un agriturismo e già due mandanti in consiglio. Vi è poi la prima cittadina uscente Cristina Bartesaghi che avrebbe voluto passare il testimone ma si è sentita “moralmente impegnata a portare fino in fondo i cambiamenti, che fanno bene e questa squadra porterà molti cambiamenti come ad esempio essere consapevoli che un comune non si auto sostiene: bisogna unire le forza e ieri a Bellano con tutti gli altri sindaci della sponda orientale abbiamo deciso di partecipare al bando per potenziare la sicurezza stradale sulla SP72”.

Ci sono poi i giovani, per età e/o esperienza amministrativa, e saranno Pietro Radaelli, studente di 20 anni, Roberto Gandin, pensionato da due decenni nella protezione civile metà dei quali come presidente, Daniela Menetti, insegnante di scuola primaria a Lierna, Luca Baldin, metalmeccanico e impegnato con la Pro Loco, Elisa Cirillo, architetto, Carlo Donato, presidente della Pro Loco, Paola Elia, Aurora Aragogna che fa parte del comitato gemellaggi.

M.R.