LECCO – Tornava dalle montagne valsassinesi dove aveva fatto una gita con la sua Yamaha Enrico Centali, 29 anni di Mandello, vittima domenica pomeriggio dell’incidente mortale avvenuto nella galleria ‘Valsassina’, alla conclusione della nuova Lecco–Ballabio in direzione del capoluogo.

Il giovane centauro è andato a schiantarsi contro una condotta da un 44enne, A. C. di Lecco.

La SS36 Racc – raccordo Lecco-Valsassina è rimasta chiusa in entrambi i sensi per ore, fino alla tarda serata; inevitabili e pesanti le conseguenze per la circolazione nel bel mezzo del rientro proprio dalla montagna dove migliaia di persone (complice la giornata di sole) avevano trascorso la domenica.

In corso gli accertamenti da parte della Polizia Stradale, intanto l’ANAS in una nota per la stampa dichiara che “Per cause in corso di accertamento un’auto ed una moto si sono scontrate frontalmente”.

Centali come detto era di Mandello del Lario e aveva studiato a Lecco, al ‘Fiocchi’. Grande il cordoglio nella cittadina sul lago per la prematura fine di una giovane vita.

RedCro

 

LEGGI ANCHE:

INCIDENTE MORTALE IN MOTO SULLA NUOVA LECCO-BALLABIO, ORA CHIUSA IN AMBO I SENSI

 

0Shares