Calcio a 5. Vittoria al cardiopalma per la Derviese: Mazzo fermata sul 6-5

14 Dicembre 2019 | Dervio, Sport

DERVIO – Bella e sofferta vittoria per la Derviese del calcio a 5 venerdì sera alla “bombonera” contro il Mazzo 80. Partita a rincorrere ma l’ultima risata è lariana per un 6-5 preziosissimo nel cammino in campionato.

LA CRONACA

Una sfortunata deviazione nella propria porta di capitan Raimondi – al 1′ – indirizza subito in salita il match per la Derviese. I primi minuti di gioco non hanno particolari sussulti, con le due squadre che provano a fare male, ma dalla distanza. Al 9′ Lanfranconi trova la deviazione dell’estremo difensore, che manda la sfera sulla traversa. All’11’ arriva il raddoppio degli ospiti, con Garzoni che si accentra ed infila Mouatamid all’incrocio. ll doppio svantaggio sveglia i gialloblu che su azione da corner trovano la rete del -1 con Benanti, che in mischia insacca per i suoi al 12′. Poco dopo ancora il numero 19 centra in pieno il palo interno. Nella parte centrale è la Derviese a giocare meglio, con almeno due nitide occasioni mandate in fumo davanti al portiere. Al 17′ Lanfranconi trova il pari, grazie ad un tiro deviato: 2-2. Il Mazzo risponde subito colpendo l’incrocio con Basile e trovando il nuovo sorpasso, ad un minuto dallo scadere, proprio con lo stesso Basile. Il 3-3 arriva a frazione ormai terminata, con un potente tiro del solito Lanfranconi, che deviato, spiazza Tansella.

La ripresa vede i ragazzi di Cornaggia un po’ sotto ritmo e Basile cala la doppietta personale, recuperando un pallone vagante in area: 3-4. I lariani piano piano provano a risollevarsi, con Mouatamid che è però chiamato ad un paio di interventi salva-risultato. A metà tempo arriva il pareggio, con Randazzo, che insacca di testa su di un bell’invito di Vaninetti. All’11’ Barindelli centra in pieno la traversa ed un minuto dopo Garzoni trova la via degli spogliatoi per doppia ammonizione. Lanfranconi spara sul portiere il conseguente tiro libero, ma Vaninetti porta i suoi sul 5-4 sfruttando la superiorità numerica e dopo aver colpito anche un legno. A tre dal termine Ratta trova il jolly su appoggio da rimessa laterale, con la sfera che entra in porta per il 5-5 scheggiando la traversa. A 30″ dalla sirena, una magistrale azione corale porta Nick Raimondi a depositare a porta vuota il 6-5. Gli ultimi secondi sono al cardiopalma, con il Mazzo tutto in avanti, che sfiora il nuovo pari ad una manciata di secondi dalla fine.

 

Derviese: Mouatamid, Gilardi, Barindelli, Lanfranconi, Locatelli, Raimondi M, Raimondi N, Vaninetti, Spiller, Ottonello, Benanti, Randazzo – all: Cornaggia

Mazzo: Galletta, Basile, Garzoni, Ferrara, Grassi, Nocera, Supino, Diano, Ratta, Tansella, Guarnaccia, Vignola – all: Stasio