Dervio. Anche da fuori provincia per le “Orme del Viandante”

17 Settembre 2019 | Dervio, Eventi

DERVIO – Una giornata alla scoperta degli scorci mozzafiato della strada montana che unisce Bellano e Dervio. Il clima mite ha agevolato gli escursionisti che hanno aderito all’iniziativa “Sulle Orme del viandante“, molti, dopo la buona riuscita dello scorso evento, arrivati da fuori provincia.

“Si è cominciato – spiega il presidente della Pro loco Dervio Angelo Colombo – con la visita ai luoghi dello scrittore Andrea Vitali, in centro Bellano, per poi passare all’Orrido“, visitabile solo parzialmente per la rottura passerella a causa caduta albero, quest’estate. Il percorso è poi proseguito per il Santuario di Lezzeno e passando per Oro ed il Chignolo ammirando gli affascinanti panorami che si aprono sul Lago di Como, disseminati in questo storico sentiero che si inerpica tra le montagne.

Verso mezzogiorno, arrivati a Dervio al Parco Boldona, gli escursionisti hanno potuto degustare polenta taragna e assaggi di formaggi locali. L’itinerario ha poi previsto la visita alla Torre di Orezia dove è stato possibile ammirare la mostra “Dal Fieno al Formaggio” con le attrezzature della ex latteria di Dervio. Per finire, il borgo medievale di Corenno Plinio ha stupito, come sempre, per la sua bellezza coloro che lo hanno visitato per la prima volta.

“Un ringraziamento particolare al Cai Bellano che ci ha accompagnato, a Roberto e Maurizio che ci hanno fatto conoscere le storie dei luoghi visitati, alle squadre antincendio e protezione civile di Dervio che hanno ripulito il Sentiero del Viandante e ai volontari della Pro loco Dervio. Prossimo appuntamento domenica 22 a Mandello” chiude Colombo.

Michela Riva