DERVIO – L’amministrazione comunale di Dervio ha conferito l’attestazione di pubblica benemerenza civica per meriti sportivi a Leardo Callone, il celebre “Caimano del Lario” sulle cui vicende è stato girato anche un film, “100 milioni di bracciate”.

Leo Callone mentre riceve la cittadinanza onoraria di Colico

Grazie alle sue straordinarie imprese natatorie, come le attraversate del canale della Manica, dello stretto di Messina e del lago di Loch Ness, Callone ha portato una grande visibilità al suo territorio natio, Dervio.

Non solo meriti sportivi, il “caimano” ha dato il meglio di sé anche finanziando in Guatemala un ospedale nella missione del sacerdote colmbiano e derviese Mario Balbiani.

“Leo” Callone potrebbe non essere l’unico concittadino di Dervio a ricevere la benemerenza; alla base ci sarebbe infatti un progetto più ampio della giunta di Cassinelli, intenta a premiare tutti coloro che in un modo o nell’altro abbiano dato lustro e prestigio alla città.

 

0Shares