Dervio. Potatura sul viale dei tigli: dieci da abbattere e sostituire

2 Aprile 2019 | Dervio, Viabilità

DERVIO – Iniziati negli scorsi giorni i lavori di potatura straordinaria degli alberi lungo via Matteotti, il lungo e caratteristico viale di tigli di Dervio, che altro non è che un tratto della strada provinciale 72. Pur essendo una strada di competenza della Provincia, i lavori sono stati affidati (d’intesa con la Provincia stessa, ma a cura e spese del Comune), al Consorzio Forestale Lecchese (del quale il Comune di Dervio è socio), con l’incarico di mettere in sicurezza tutto il tratto di strada provinciale che interessa il territorio comunale.

L’intervento prevede una potatura di contenimento e alleggerimento delle chiome dei tigli, e l’abbattimento di una decina di piante gravemente compromesse dal punto di vista statico, spesso completamente marcite all’interno, che verranno immediatamente sostituite, alla fine dell’intervento in corso, con altri esemplari più giovani e sani. Alcuni degli alberi del viale in passato sono stati infatti interessati da interventi di potatura drastica o mal eseguita che hanno causato l’insorgenza di cavità, carie legnose e marcescenze che hanno portato poi a problemi di stabilità di alcune di queste piante.

Per evitare quanto purtroppo successo in altri luoghi (con schianti improvvisi di alberi in occasione di maltempo o caduta di grossi rami), che spesso diventa purtroppo oggetto di fatti di cronaca, l’Amministrazione Comunale ha quindi deciso di intervenire sugli oltre 200 alberi della via Matteotti, con una spesa complessiva di 58mila euro, che comprende, oltre alla potatura di tutto il viale, la sostituzione degli alberi abbattuti ed altri interventi di potatura, in parte eseguiti ed in parte in corso, anche sulla piazza di Corenno, sulla piazza della posta, in via Duca d’Aosta e presso il Parco Boldona.

Una parte di questi interventi sono stati finanziati con il contributo del Ministero dell’Interno concesso proprio per interventi di messa in sicurezza delle strade, e Dervio è uno dei Comuni del territorio che per primo ha avviato questo tipo di interventi, particolare non di poco conto perché il Ministero potrebbe erogare ulteriori fondi ai Comuni che sono stati più veloci ad utilizzare i contributi già erogati.

In questo modo si viene a completare un insieme organico di interventi che il Comune di Dervio ha avviato in questi ultimi tempi per aumentare la sicurezza della strada provinciale, a partire dal mantenimento periodico dell’efficienza della segnaletica orizzontale e delle strisce pedonali e all’illuminazione degli attraversamenti pedonali, fino ad interventi di pulizia delle cunette e di taglio della vegetazione infestante e a rischio di caduta nel tratto verso Corenno. A breve poi, grazie al riscatto di tutti gli impianti della pubblica illuminazione effettuato dal Comune, anche tutti i lampioni posizionati sulla strada provinciale verranno sostituiti con più moderne ed efficienti lampade a led: tutti interventi che vanno a migliorare la sicurezza di questo tratto della viabilità provinciale.