Dorio. Irpef +150%, cresce l’Imu. Minoranza: “Cittadini spremuti come limoni”

6 Agosto 2020 | Dorio, Economia, Politica

DORIO – È nostro intendimento informare la cittadinanza e l’opinione pubblica delle decisioni assunte dalla maggioranza durante il Consiglio comunale del 30 luglio. In un solo colpo la maggioranza ha provveduto ad incrementare l’Imu e l’addizionale Irpef comunale.

Il nostro Gruppo Consiliare ha votato contro queste decisioni, che andranno a penalizzare la cittadinanza doriese; innanzitutto per coerenza. Il nostro programma elettorale era incentrato sul concetto di non aumentare le tasse. Oggi con la pandemia questa volontà si è rafforzata, crisi economica, cassa integrazione, futuro incerto, raccomanderebbero di non gravare ulteriormente il cittadino con nuove tasse. E invece l’Irpef in un sol colpo è stata aumentata del 150%, si, avete letto bene del 150%, passa dall’attuale aliquota dello 0,20% allo 0,50%, vengono esclusi i redditi lordi fino a 15.000 euro annui.

Il gettito di questa imposta, verrà per legge incamerata dal Comune per pagare la spesa corrente, non gli investimenti e le opere pubbliche, ma spese correnti. Accantonamenti per coprire il buco di chi non paga le tasse, il paradosso è evidente!

Comodo far pagare gli onesti e penalizzarli e fare poco o nulla per recuperare i soldi di chi furbescamente evade e non paga le tasse. È comodo e facile mettere le mani nelle tasche dei cittadini onesti, li puoi spremere come limoni, ma che messaggio passa? Dobbiamo diventare tutti furbi e disonesti se questo serve a non pagare le tasse? Tanto poi il Comune non ha gli strumenti per recuperare l’evasione, o impiega parecchi anni a farlo? La maggior parte dei Comuni ha optato di non aumentare le tasse, giusto e comprensibile in un momento come l’attuale. Dorio no, la maggioranza ha deciso che non era il caso.

Anche l’Imu è stata aumentata, è stata portata allo 0,86. Assurdamente ora paga di meno chi ha una casa lussuosa, esattamente lo 0,60. Logico, giusto? A noi pare di no! Questi i fatti, le delibere possono essere consultate liberamente sul sito del Comune.

Per quanto ci riguarda continueremo ad essere vigili e adempiremo al nostro ruolo di opposizione seria, corretta e collaborativa. Diremo sempre no a tutte le decisioni che andranno a ledere il cittadino e contribuente doriese! E lo faremo sempre in una logica di Comunità!

Gruppo Consiliare
Continuare Insieme