Maltempo. Mutui sospesi per gli edifici distrutti o inagibili per le piogge di giugno

6 Settembre 2019 | Dervio, Economia

ROMA – I titolari di edifici distrutti o resi inagibili dalle forti piogge dell’11-12 giugno hanno diritto di richiedere alle banche la sospensione delle rate dei mutui. È quanto riportato nell’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile destinata ai residenti delle province di Lecco, Sondrio e Brescia colpiti dagli eventi meteorologici del giugno 2019.

“In attuazione alle disposizioni i soggetti residenti o aventi sede legale/operativa nei comuni in stato d’emergenza (DervioPremana e Primaluna, ndr) che siano titolari di mutui relativi agli edifici distrutti o resi inagibili, anche parzialmente, ovvero relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolte nei medesimi edifici, hanno diritto di richiedere, fino alla ricostruzione, all’agibilità o all’abilità dei predetti immobili e comunque non oltre la data di cessazione dello stato di emergenza (1° luglio 2020), la sospensione delle rate dei mutui”.

Banche e istituti di credito sono dunque a disposizione per fornire ulteriori informazioni.