Ad

Ambiente. Le foreste per riparare dalle cadute sassi, il progetto di Ersaf

4 dicembre 2018 | Lario, Valli, Valsassina

MILANO – Le recenti drammatiche vicende che hanno coinvolto numerosi boschi, facendo strage di alberi, accendono un particolare interesse sull’iniziativa promossa dai partner italiani dell’Interreg Alpine Space RockTheAlps, che hanno promosso martedì 11 dicembre dalle 9 alle 16.30 la mid-term conference per presentare e discutere i risultati conseguiti nella prima fase del progetto dedicato alla valutazione del ruolo delle foreste nella gestione e mitigazione del rischio di caduta massi, fenomeno comune nel contesto alpino.

L’evento, organizzato da Ersaf e Regione Lombardia, avrà luogo a Milano nel Palazzo Pirelli, in piazza Duca d’Aosta 3, all’interno dell’auditorium Gaber.

Tra gli obiettivi del progetto RockTheAlpsHarmonized rockfall natural risk and protection forest mapping in the alpine space quello di realizzare una cartografia armonizzata a livello alpino delle aree a rischio caduta massi e delle foreste che in tali aree svolgono un ruolo di protezione. Tra gli altri risultati attesi, anche lo sviluppo di scenari e valutazioni economiche legati ai servizi offerti dalle foreste di protezione (servizi ecosistemici) e lo sviluppo di un approccio integrato per la loro gestione.

Alla midterm conference, oltre a Ersaf, parteciperanno relatori dell’università degli studi di Padova, università degli studi di Torino, politecnico di Torino, provincia autonoma di Trento – Servizio Foreste e Fauna, università di Milano Bicocca, Etifor e Regione Lombardia.

Il convegno è accreditato ai fini Apc con il codice 798-2018 con il riconoscimento di 5 Cfp. La partecipazione è gratuita previa iscrizione online sul sito dell’Ersaf.