Ad

Bellano. Incredibile: l’elisoccorso spazza sabbia, sdraio e passeggini

8 agosto 2018 | Bellano, Lario, Sport

BELLANO – C’è un particolare sul salvataggio del 25enne disperso in acqua ieri pomeriggio a Bellano su cui si sta fortemente discutendo in paese oggi. E riguarda il momento dell’arrivo dell’elicottero dell’Areu a calare l’equipaggio sanitario. Quando lo spostamento d’aria ha creato una pericolosa sollevata di ombrelloni, passeggini, sabbia e quant’altro, provocando un fuggi fuggi di persone presenti nella spiaggia, mentre era in corso la rianimazione del giovane da parte dei volontari del Soccorso Bellanese e dell’infermiere specializzato di automedica.

Per fortuna non c’è stato alcun ferito grave dagli oggetti sollevati dalla spiaggia, benché a essere gettati  in giro ci sono pure pezzi di legno di una imbarcazione tradizionale lacustre, una Lucia, adagiata in quel momento sulla riva. La barca è stata balzata su per poi rigirarsi di lato, mandando a pezzi la classica copertura e anche subendo altri danni allo scafo.

La vediamo a destra danneggiata e sotto insieme ad altre, integra.

In quel momento sulla spiaggia erano presenti circa una cinquantina di persone, tra cui famiglie con bambini.

Le immagini parlano chiaro, il velivolo si abbassa forse troppo per lasciar calare il personale sanitario, tra cui un medico, con l’ausilio del verricello. Un momento fatale, sarebbe stato davvero clamoroso che oltre al poveretto semi annegato, altre persone dovessero essere soccorse, trasformando in vera tragedia un bel pomeriggio di sole in spiaggia.

Raggiunto al telefono Giovanni Nogara, presidente dell’associazione sportiva dilettantistica remiera “I Laghee” racconta della barca: “Per fortuna nessuno si è fatto male. La Lucia è praticamente distrutta, il legno è andato e la carena in vetroresina lesionata. L’avevamo appena risistemata da un mese, pure con i led”.

Di queste imbarcazioni ‘I Laghee‘ ne gestiscono sette e ieri hanno rischiato di veder abbattuto di un terzo la flottiglia, perché lì accanto era adagiata una seconda Lucia, spostata poco prima al Chiosco di Bellano dove ieri sera si è poi tenuta una festa.

Barche da circa 4 quintali di peso, oltre all’utilizzo turistico le Lucie vengono usate a scopo agonistico per gare della loro categoria, di cui ci sarà una competizione inter zona la prossima domenica 26 agosto con il ‘Palio remiero del lago’.

Presidentec potrete ottenere il ripristino in breve tempo?
“Difficilmente, stiamo ora stimando i danni. Le barche sono in nostra gestione, ma di proprietà del Comune”.
E una nuova?
“Speriamo proprio di no”.

N. A.