Ad

Calcio a 5. La Derviese conquista tre punti pesanti come macigni 

6 Marzo 2019 | Dervio, Lario, Sport

CASTELSEPRIO (VA) – La Derviese affronta una nuova trasferta nel varesotto. I gialloblù sono attesi dal Futsal Varese, nel piccolo campo di Castelseprio – le dimensioni del terreno di gioco sono pressoché simili a quelle della “Bombonera” di Dervio. Con il gap sulla capolista Selecao ridotto a sole due lunghezze, i lariani sono chiamati a marcare altri tre punti. Arbitra la signora Ferraro della sezione di Milano.

PRIMO TEMPO
Bastano una manciata di secondi per vedere la Derviese subito in vantaggio: Lanfranconi vede e serve sulla corsa Paruzzi, che insacca sotto misura per lo 0-1. Risponde per i suoi Zappia, che però sfiora di poco il palo. Al 7′ Lanfranconi si presenta davanti a Colombo, ma non fa centro. Un minuto dopo ci pensa capitan Raimondi, ben imbeccato da una sponda di Nicholas Raimondi, a siglare il raddoppio con un bel tiro di punta piena. Al 9′ Vaninetti va vicinissimo alla marcatura, ma viene fermato dal palo. Sul capovolgimento di fronte è Zappia a vincere un rimpallo a centrocampo ed a scaricare in rete il gol che accorcia le distanze: 1-2. La gioia dei padroni di casa dura pochissimo; Lanfranconi sigla infatti il +2 (1-3) sull’immediata ripartenza del gioco. Il match si trasforma in un’autentica battaglia su ogni pallone. Il parquet non facilita le cose, con la palla che corre via veloce. Dalla metà della prima frazione il Futsal Varese prova ad aumentare il ritmo e Mouatamid deve salvare la propria porta in un paio di occasioni; le iniziative partono dai piedi di Marcolini e Zappia, i più ispirati. Al 20′ è proprio Marcolini a riportare sotto i suoi, con il tiro della “domenica”: palla che svernicia l’incrocio per il 2-3. La Derviese non ci sta e prova subito a cercare il nuovo allungo, ma senza esito. Sono cinici invece i varesini, che al 23′ trovano il pareggio ancora con Marcolini, che sfrutta un erroraccio in ripartenza della difesa: 3-3. I gialloblù vanno un po’ in affanno e concedono al 26′ una punizione dal limite, che capitan Sandu realizza, anche con una buona complicità della barriera derviese, non certo granitica. Il 4-3 ravviva i padroni di casa, che ora pressano a tutto campo. Al 29′ è però Paruzzi a gelare il pubblico, girandosi al limite dell’area e trovando il giusto angolino sul secondo palo: 4-4.

SECONDO TEMPO
Cornaggia sfrutta la pausa per far tornare in campo una Derviese più convinta. Le parole del tecnico vengono prese alla lettera ed al 1′ Vaninetti trova subito il 4-5, girandosi all’altezza del primo palo ed infilando in rete con l’aiuto di una deviazione! Al 3′, uno scatenato Paruzzi trova la terza marcatura personale, ricevendo da Lanfranconi una palla che chiedeva solo di essere spedita oltre la linea. Il +2 da coraggio ai lariani ed affossa i padroni di casa. Al 4′ M.Raimondi crossa al centro e trova la sfortunata deviazione di Caracciolo, che infila il proprio portiere: 4-7. Il Futsal Varese scompare dal campo e la Derviese ha almeno due nitide palle gol, sciupate. Al 17′ Locatelli si libera con un numero e serve palla a Nick Raimondi, che con un bel tiro a giro infila Colombo sul secondo palo: 4-8. I dieci minuti finali vedono i varesini riversati in avanti, ma Mouatamid è insuperabile. Il n.12 lariano si supera prima sul rasoterra di Zappia e poi vola sulla botta di Sandu. Con il risultato ormai acquisito, da segnalare un’occasionissima di Barindelli e la traversa spizzicata da Jahori. Lo stesso n.10, in pieno recupero, si regala la gioia del gol, ma è troppo tardi. A Castelseprio finisce 5-8.

I gialloblù portano a casa tre punti importanti, che pesano come macigni e si regalano una notte da primi in classifica, in attesa della Selecao.

Formazioni
Derviese: Gilardi, M.Raimondi, Spiller, Mouatamid, Locatelli, Cornaggia, Barindelli, N.Raimondi, Ottonello, Vaninetti, Lanfranconi, Paruzzi – all. Cornaggia

Futsal Varese: Colombo, Paletti, Bosello, Marcolini, Sandu, Musazzi, Caracciolo, Ottoboni, Zappia, Jahori, Barile, Scialpi – all. Martucci

Ammoniti F.Varese: —
Ammoniti Derviese: Locatelli
Espulsi: nessuno