Esino Lario. Giornate Fai d’autunno: il programma di oggi e domani

12 Ottobre 2019 | Eventi, Lario, Perledo/Esino

ESINO LARIO – Cinque le visite previste per le giornate Fai d’autunno, in programma per oggi sabato 12 e domenica 13 ottobre a Esino Lario: Villa Clotilde, il Museo delle Grigne recentemente rinnovato, la Via Crucis dello scultore Michele Vedani, la chiesa parrocchiale di San Vittore e la chiesa di San Pietro in località Ortanella.

Villa Clotilde, oggi sede della biblioteca, è un’interessante espressione del fenomeno della villeggiatura che interessò Esino Lario nel primo Novecento. In questa villa è conservato l’archivio Pietro Pensa, dove sono custoditi importanti fondi storici e documentari nonché preziose pergamene trecentesche. La visita all’archivio Pensa (aperto solo domenica pomeriggio) è riservata ai soli aderenti FAI (previa esibizione di tessera) e fino a esaurimento dei posti disponibili.

Il Museo delle Grigne, da poco rinnovato, si trova nel parco di villa Clotilde e illustra in uno spazio moderno e interattivo interessanti raccolte relative anche ai celebri fossili di Esino e alla rinomata scuola di arazzeria fondata nel primo Novecento dal parroco Rocca.

La Via Crucis dello scultore Michele Vedani, che accompagna il viale della chiesa parrocchiale, è costituita da quindici cappelle con grandi formelle bronzee realizzate tra il 1939 e il 1941. Nel complesso costituisce una notevole e riconosciuta opera non solo per l’artista milanese, che fu anche apprezzato e ironico poeta, ma anche per l’arte di quel periodo.

La chiesa parrocchiale di San Vittore conserva al suo interno un eccezionale capolavoro d’arte e cioè la piccola sacrestia, ornata di grandi armadiature e interamente decorata con stucchi e affreschi di artisti non di secondo piano del contesto artistico milanese del XVII secolo: Carlo Pozzo, Giuseppe Antonio Castelli e Giacomo Scotti.

La piccola chiesa di San Pietro in località Ortanella, ricostruita in forme romaniche nel primo Novecento, costituisce elemento di grande valenza paesaggistica e ambientale per il contesto bucolico e agreste in cui sorge.

Durante le giornate sono previsti diversi appuntamenti e iniziative:
Sabato 12 alle 10, al Museo delle Grigne, presentazione speciale di Paola Tognini, la geologa e speleologa che ha curato la sezione grotte del museo.
Sabato 12 alle 15 Martina Pensa propone il percorso dei Celti con i bambini.
Domenica alle 11:30 visita guidata con Tiziana Rota, autrice del libro su Vedani, alla via Crucis.
Domenica alle 15 e alle 16 lo storico Marco Sampietro introduce ai documenti dell’archivio Pietro Pensa (per soli iscritti FAI e fino a esaurimento dei postidisponibili).

Orari di apertura dei beni: sabato e domenica dalle 10 alle 17 (per le chiese sono esclusi gli orari in cui vengono celebrate le messe). L’Archivio Pensa sarà visitabile solo domenica pomeriggio alle 15 e alle 16 solo per aderenti FAI, fino a esaurimento dei posti disponibili. Non sono previste corsie preferenziali per gli aderenti FAI.