Frana. Nuova scarica durante l’ispezione. Da domani i disgaggi?

5 Novembre 2018 | Bellano, Lario, Lierna/Varenna, Viabilità

BELLANO – Non esitano a definirepaurosa la scarica di sassi di dimensioni medio-piccole scesa a valle proprio mentre era in corso una ispezione da parte del Comune e dell’amministrazione provinciale a seguito della frana che da ieri tiene chiusa la SP72  in località Tre Madonne tra Bellano e Varenna.

Amministratori bellanesi e tecnici della Provincia erano sul posto – a distanza di sicurezza – quando un nuovo smottamento ha scaricato molto materiale sulla zona soprastante e, appunto, diversi sassi e massi a livello della carreggiata. Non ci sono stati feriti.

In precedenza, alla presenza del geologo incaricato si è deciso di dare disposizione per l’avvio dei lavori di disgaggio da domani, martedì; compatibilmente con la non felice situazione meteo, in un paio di giorni dovrebbe essere possibile farsi un’idea precisa della situazione e delle prospettive. Di certo non è incoraggiante il secondo episodio nell’arco di poche ore, considerate anche le previsioni di nuove piogge destinate a cadere in zona.

La Sp72 resta dunque non percorribile all’altezza della frana, attenzione dunque alle chiusure incrociate con la Statale 36 per lavori nelle gallerie.

RedLar

Statale 36. Con la frana lavori rinviati, la strada resta aperta