In Grigna 4 mila volte, il recordman é Claudio Ghezzi

22 Giugno 2015 | Lario, Mandello, Sport

GRIGNA SETTENTRIONALE – É salito in Grigna 4 mila volte, per un totale di quasi 15 mila chilometri percorsi. Claudio Ghezzi, 63enne di Missaglia, ha fatto di una passione un record e ieri, domenica, ha festeggiato il singolare traguardo. Con lui, l’amico mandellese Mario Panzeri, guida alpina entrata nell’Olimpo degli scalatori per aver conquistato tutti i 14 ottomila della Terra senza l’ausilio dell’ossigeno. Per Ghezzi, che come Panzeri ha girato il mondo per inseguire la sua passione, dal Pakistan alla Bolivia, fino al Nepal, questo traguardo rappresenta una grande soddisfazione personale, raggiunta in quarant’anni di attività. Solo nel 2013, infatti, aveva toccato quota 3500 volte e oggi, a due anni di distanza, é già arrivato a 4 mila, provando a salire quasi tutti i giorni nell’arco di un mese.

La giornata del record, per Ghezzi, é iniziata di prima mattina, con il ritrovo nella sua abitazione all’alba e la partenza per la Grigna, una montagna su cui, sommando tutte le salite, ha trascorso circa dieci anni della sua vita. Poi l’ascesa, la più importante, con il supporto degli amici e dei soci del Cai di Missaglia, che hanno seguito la sua impresa fino alla vetta, al rifugio Brioschi, dove ad accoglierlo c’era un folto gruppo, che con lui ha festeggiato la 4millesima volta sulla cima della montagna tanto amata dai lecchesi, ma non solo. Senza dimenticare il valore benefico dell’impresa: il ricavato della birra utilizzata per il brindisi, con raffigurato il suo volto, verrà devoluto a favore del Nepal, profondamente colpito dal terremoto dello scorso 25 aprile.

G. C.

(Foto dalla pagina “Amici del Rifugio Brioschi”)