MILANO – Primo giro completato per il treno storico che “salpa” da Milano in direzione Como e poi da qui si dirige a Lecco. Il cosiddetto Lario Express ha debuttato domenica ed è stato prontamente fotografato e postato sui vari canali social. Anche questo è turismo e per l’iniziativa Regione Lombardia ha stanziato – solo per il 2019 – 280mila euro.

Lo si vede da lontano, annunciato da una bianca fumata di vapore, e si capisce da subito la stravaganza: non è il solito treno, ma un’attrazione che fa di un mezzo – per alcuni – quotidiano e noioso qualcosa di straordinario. Il treno non è solo pendolarismo frenetico e al contempo sonnacchioso: se si pensa al fascino che in passato ha suscitato e continua a risvegliare l’ormai mitico Orient Express, perché non imitarlo, se pur in scala ridotta?

I prossimi viaggi nel tempo saranno il 5 maggio, 2 giugno, 30 giugno, 8 settembre e 6 ottobre: oltre alla Milano-Como il tragitto prevede il transito sulla Como-Lecco, la linea che attraversa la Brianza con fermate previste anche a Cantù, Brenna, Anzano, Merone e Molteno.

 

0Shares