Lezzeno. Al via oggi la novena per la Madonna delle Lacrime

28 Luglio 2016 | Bellano, Eventi, Lario

BELLANO – Ricco il programma nelle giornate che precedono il 328esimo anniversario dell’evento miracoloso che ha vista l’effige della Madonna di Lezzeno lacrimare sangue.

Parte giovedì 28 luglio, e durerà fino al 5 agosto, vigilia della festa, la “novena di preparazione” durante la quale si mediteranno le opere di Misericordia, non a caso in questo anno giubilare spesso richiamate da papa Francesco, a cui viene affiancato l’esempio di Maria. Domenica 31 sarà la volta della festa dell’ammalato: alle 11 la santa messa animata dall’Unitalsi verrà presieduta da don Franco Resinelli che festeggia l’anniversario dei 65 anni da sacerdote.

Lezzeno santuario madonna lacrimeNella settimana della festa grandi eventi per il rilancio del Santuario: martedì 2 agosto alle 20.45 proiezione del film “Cristiada” sul sagrato del Santuario, che parla dei martiri cristiani messicani; inoltre saranno due le messe serali (3 e 4 agosto), la prima con la possibilità delle confessioni dato che il santuario è chiesa penitenziale in questo anno santo e anche in preparazione alla festa, la seconda con l’intenzione per tutti i volontari nel campo sociale e non solo.

Giovedì 4 agosto protagonista il “Bingo…in musica“, alle 21.15 sul terrazzo del Santuario, con ricchi premi ed un rinfresco per grandi e piccini. E il giorno della festa, sabato 6 agosto, ci saranno quattro messe: alle 7.30 in Santuario, alle 9 alla cappella del Miracolo celebrata da Mons. Bernasconi originario di Bellano, alle 11 la messa solenne presieduta da Mons. Tremolada vescovo ausiliario di Milano – nella quale verrà benedetta la nuova campana che verrà issata sul campanile intitolata al papa emerito Benedetto XVI. Alle 17 infine l’ultima eucarestia in santuario – presieduta da Mons. Rolla Vicario Episcopale.

Insomma un ricco programma creato da un gruppo di volontari guidati da Don Paolo, rettore del santuario, per il rilancio di questo luogo di devozione mariana e dell’immenso valore religioso per Bellano, l’Alto Lario, la Valsassina ed i fedeli di tutta la Lombardia e non solo.

lacrimazione bellano