AdAd

Mandello. Al De Andrè il musical “Alice & the wonder” in favore di Telethon

7 novembre 2018 | Cultura, Lario, Mandello

MANDELLO DEL LARIO – Sono iniziate in tutta la provincia di Lecco le manifestazioni a favore di Telethon: anno 2018 maratona Telethon città di Lecco edizione n°27. Tutte le manifestazioni hanno un unico fine, quello di raccogliere fondi per aiutare la ricerca nella lotta contro la distrofia muscolare e tutte le altre malattie genetiche. Uno dei primissimi appuntamenti è previsto a Mandello del Lario e precisamente al teatro Fabrizio de Andrè dove sabato 10 novembre alle 21 è in programma “Alice & the Wonder“, musical a cura dei GinSong.

I GinSong nascono da alcuni anni e propongono dei musical sempre travolgenti. “Alice & the wonder” è un musical tutto nuovo pensato per questo 2018, con una sceneggiatura originale, musiche inedite suonate dal vivo e… anche tutto da ridere.

La compagnia conta cinquanta persone fra attori, musicisti e ballerini, coristi, tecnici ed acrobati provenienti da diversi paesi; non ci sono professionisti, ma solo un esercito di persone desiderose di creare qualcosa di unico. Le serate si propongono come eventi ed occasioni di forte richiamo, sono adatte infatti ad ogni età e faranno tornare tutti un po’ bambini, capaci di sognare ed affidarsi alla fantasia!

I GinSong hanno a cuore la condivisione e la bellezza dello stare insieme. Il musical nasce infatti per donare una speranza forte a tutti gli ammalati di una malattia genetica, la forza e l’amore per la musica e le storie danno un messaggio fondamentale: la ricerca, ora che i risultati stanno arrivando, deve continuare, e mettere la parola cura a fianco di ognuna di queste malattie è il semplice obiettivo di sempre.

Gli spettacoli sono completamente suonati dal vivo dalla GinSong Band e la regia è affidata a Edelweiss Colombo e. La supervisione teatrale è stata affidata invece a Lorenzo Corengia dei Ronzinante di Merate. Hanno portato il loro Musical fino a Norcia e Camerino donando così ai terremotati un grande senso di vicinanza.

Entrata libera con offerta