Mandello-Bellano. Via libera del Bim a oltre 100mila euro per il territorio

4 Giugno 2018 | Bellano, Economia, Lario, Mandello, Ovest, Perledo/Esino, Politica

GRAVEDONA ED UNITI – Poco più di centomila euro a fondo perduto assegnati dal Consorzio del Bacino imbrifero montano del Lago di Como, del Brembo e Serio (Bim). Si parla di 105mila euro ripartiti equamente a sette Comuni che hanno presentato e approvato i progetti esecutivi.

Tra questi Mandello, a cui arriveranno 15mila euro per il recupero della Roggia e la posa della ruota idraulica, lavori che avranno un costo totale di 26mila euro, e la stessa Gravedona sede dell’ente, che beneficerà di un sostegno dello stesso valore per interventi all’acquedotto che nel complesso costeranno oltre 56mila euro.

I contributi sono stati approvati con voto unanime dal consiglio direttivo presieduto dal sindaco di Vendrogno Cesare Galli insieme ai consiglieri Enrico Manzoni, Cristina Bartesaghi e Gianvittorio Redenti (assente nell’occasione il vicepresidente Guido Dell’Era).

Una proroga per la presentazione dei documenti necessari a ricevere un contributo è stata invece concessa a Livo e Bellano con Perledo. Nel caso del Comune comasco i 15mila euro “promessi” servirebbero per lavori di manutenzione al rifugio Darengo (costo totale di circa 25mila euro) mentre per quanto riguarda i paesi sulla riviera orientale sarebbero pronti 13.200 euro per opere di riassetto idraulico sul comparto storico-culturale della chiesta di Portone (lavori che nel complesso costeranno 22mila euro).

C.C.