MANDELLO DEL LARIO – In occasione della festa delle associazioni di Molina, giovedì 8 dicembre in piazza IV Novembre sarà inaugurata la “Casetta dei libri”, una piccola biblioteca libera di quartiere dove scambiare libri. Il progetto è stato lanciato e sostenuto dall’associazione “Amis di Molina” con il contributo della macelleria di Giulio Pandiani e dell’edicola di Aldo Gallo. La struttura in legno sarà posizionata di fronte all’edicola, nello spazio circoscritto della roggia.

L’idea è partita dagli Stati Uniti, dove Todd Bol ha costruito nel 2009 la prima “Little Free Library” e, con un altro americano, Rick Brooks, ha creato una rete che cataloga e associa tutte quelle esistenti nel mondo. In concreto le “Little free library” sono casette di legno artigianali che contengono collezioni di libri in continuo cambiamento. I libri possono essere presi e depositati da chiunque, anche se solitamente la casetta è pensata soprattutto per le persone del quartiere. I luoghi più gettonati per l’installazione di una “Little free library” sono parchi, giardini, cortili, spazi comuni di condomini, anche se ci sono versioni nei bar o nei ristoranti. La regola fondamentale per far funzionare il tutto è “libro che prendi, libro che doni” (“Take a book. Return a book”). Il presupposto invece è che la comunità coinvolta partecipi.

 

 

0Shares