Ad

Montagna. Due incidenti domenica, un giovane non ce l’ha fatta

24 settembre 2018 | Lario, Mandello, Valsassina

MANDELLO/LEZZENO – Una domenica impegnativa sulle montagne che circondano il Lario. Alle 10 è scattato il primo allarme per gli uomini del Soccorso Alpino: un uomo di 54 anni è caduto per dieci metri da una parete della Grignetta – lo spigolo “Marimonti” – che porta all’attacco della “via dei Ragni” passando per la “Mongolfiera”.

I soccorritori – lasciati sopra il rifugio Rosalba dall’elicottero – hanno faticato a trovate il punto dell’incidente per la foschia presente in quota, ma quando sono giunti sul posto l’alpinista non versava in gravi condizioni.

Non ce l’ha fatta invece un giovane di 27 anni, precipitato nel comasco – sui monti di Lezzeno – verso le 18.30. Il ragazzo si trovava in compagnia di amici quando, per cause ancora incerte, è scivolato in una scarpata riportando gravi ferite. Soccorso è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano dove i medici hanno provato a salvarlo, ma invano.