Processo Gilardoni. I sindacati ammessi a parte civile: primi a denunciare i soprusi

18 Luglio 2018 | Economia, Lario, Lecco, Mandello

MANDELLO DEL LARIO – I sindacati saranno parte civile nel processo per presunti maltrattamenti alla Gilardoni Raggi X che vede imputati l’ex presidente Maria Cristina Gilardoni e l’ex capo del personale Roberto Redaelli, vittime i dipendenti.

Una vittoria non scontata per i rappresentanti dei lavoratori perché le difese si erano opposte alla costituzione di parte civile presentata dai legali delle sigle sindacali, invece il giudice ha deciso diversamente riconoscendo innanzitutto un legame tra lo statuto e gli interessi tutelati nel procedimento ma pure il fatto che i sindacati si fossero attivati per tutelare i lavoratori già in tempi non sospetti.

Dalla lista delle parti civili la corte ha invece escluso l’azienda, confermandone dunque la responsabilità civile in quanto i comportamenti contestati ai due principali imputati non sarebbero condotte imprevedibili bensì vi sarebbe un rapporto organico tra loro e l’azienda.