Ad

Sp65. Sulla frana incombono altri massi; denaro dalla Regione?

12 gennaio 2018 | Lario, Perledo/Esino, Politica

PERLEDO – Nei giorni scorsi i tecnici della Provincia di Lecco hanno effettuato diverse puntuali ispezioni della parete rocciosa lungo la strada provinciale 65 di Esino, chiusa al transito dal 13 dicembre nel tratto compreso tra il bivio del Cainallo e l’abitato di Parlasco a seguito di uno smottamento di roccia nel territorio comunale di Perledo.

Dalle ispezioni effettuate è emerso che, al di là del materiale di circa 50 metri cubi riversatosi sulla sede stradale, il problema principale è rappresentato da un diedro roccioso incombente a monte di circa 300 metri cubi.

> CONTINUA su
link-valsassinanews