TREMEZZINA – Per un istante il motoscafo è andato fuori controllo, forse per un abbaglio del sole, sicuramente per l’alta velocità, e lo schianto è stato fatale ad un 22enne.

Gravissimo incidente nautico venerdì pomeriggio al largo di Tremezzina. Un motoscafo di 7 metri con a bordo 11 giovani turisti belgi si è impennato ed ha investito una imbarcazione da 5 metri con a bordo tre ragazzi comaschi. Due sono stati balzati in acqua, Luca Fusi invece, 22enne di Guanzate, è morto sul colpo.

I soccorsi sono scattati attorno alle 17 ma per Fusi non c’è stato nulla da fare. Tutti sotto choc gli altri coinvolti, ma senza gravi conseguenze fisiche. A sentirsi male, ricevuta la notizia delle conseguenze dell’incidente, la 21enne belga in quel momento al timone del motoscafo che ha travolto i tre universitari mentre prendevano il sole.

La ragazza, sottoposta all’alcol testo, non è risultata ubriaca. Sono poi molti i testimoni che hanno assistito alla vicenda o agli attimi immediatamente successivi e la loro testimonianza servirà a ricostruire con precisione la dinamica.

 

 

0Shares