Ad

Varenna. Borsa di studio del Comune per la lode di Simone Apicella

3 dicembre 2018 | Lierna/Varenna

VARENNA – Assegnate le borse di studio agli studenti meritevoli di Varenna. Domenica il consiglio comunale ha così premiato Simone Apicella, classe 1992, laureato magistrale ad aprile in Editoria, Culture dalla Comunicazione e della Moda col voto di 110 e lode. Apicella, che è anche consigliere comunale, ha discusso all’Università degli Studi di Milano una tesi sull’attualissimo tema del rifiuto della realtà dei fatti nelle società democratiche.

“Ti auguro di poter fare diventare la tua sapienza “vita”: cioè non solo esercizio intellettuale, ma un mezzo per crescere e far crescere sempre più in umanità te e le persone che incontrerai sul tuo cammino”, ha detto il sindaco Mauro Manzoni complimentandosi con il varennese. “Possano in te vedere l’uomo sapiente e non l’uomo che sa (ce ne sono già tanti!)”.

“Sapienza è intelligenza più cuore, l’equilibrio della testa e delle emozioni in tutto ciò che facciamo. È rimanere al nostro posto con serenità e fermezza in mezzo al mondo, è sfruttare i tempi difficili invece di maledirli, è costruire quando tutti distruggono, è avere il coraggio di non aderire alle mode stagionali, perché ciò che passa fuggevolmente è segno che non ha un fondamento solido”.