Caccia. Gli spari fuori zona costano al vicesindaco di Esino

6 Ottobre 2019 | Perledo/Esino

ESINO LARIO – Sanzione amministrativa, senza denuncia, per tre persone “beccate” a sparare fuori zona dai Carabinieri della Forestale di Dervio mentre effettuavano una battuta di caccia in un bosco a poca distanza dal paese di Esino Lario, un’area dove l’attività venatoria è però espressamente vietata.

Tra i tre multati anche il vicesindaco di Esino Fabio Emilio Viglienghi, 57 anni, che cacciava con un 25enne di Varenna e un terzo appassionato, un ballabiese cinquantenne.

Non si tratta di “bracconaggio” ma come detto di un fatto vietato dal punto di vista territoriale: se la caveranno tutti e tre con una multa ai sensi della legge 157 del 1992 sull’attività venatoria. Sanzione che può raggiungere il massimo di 1.500 euro a testa per “esercizio della caccia in zone di divieto non diversamente sanzionate”.