Esino in vendita. Sgarbi d’accordo con Pensa (ma sbaglia l’accento)

7 Aprile 2019 | Cultura, Perledo/Esino, Politica

ESINO LARIO – Mentre monta ovunque la protesta contro la “boutade” (ma sarà tale? noi abbiamo dei dubbi…) del sindaco di Esino Pietro Pensa che ha “messo in vendita” il suo paese, c’è una voce fuori dal coro: quella di Vittorio Sgarbi.

Esperto d’arte ma anche uomo politico, quest’ultimo in un video dà ragione a Pensa, dicendogli “vai avanti” e ricordando le tante qualità di Esino – che però chiama sistematicamente Esìno, con l’accento sulla “i”, richiamando forse un fiume del Centro Italia.

Sgarbi cita preziosi oggetti in legno esinesi, arazzi e cultura locali e incita il sindaco a proseguire nella sua provocazione. Ecco il video: