Giro d’Italia. Che Brambilla a Pinerolo, in fuga e si gioca la volata

23 Maggio 2019 | Bellano, Sport

PINEROLO (TO) – Nella tappa dedicata a Fausto Coppi vince un gregario, Cesare Benedetti, alla prima vittoria in carriera dopo anni di professionismo. Ma che prestazione per Gianluca Brambilla, bellanese di nascita classe ’87, bravo a inserirsi nell’attacco dei 25 che nel momento clou della gara  scappano dalla maglia rosa (che oggi passa da Valerio Conte a Jan Polanc).

Mentre il gruppo si sfalda il veneto-lariano della Trek Segafredo resta in fuga, conquista il Gran premio della montagna a Montoso che gli varrà la maglia blu e negli ultimi metri si gioca la volata con Benedetti, Damiano Caruso e Edward Dunbar.