MILANO – I sindacati Cub Trasporti, Sgb, Cobas e Usb Lavoro Privato hanno aderito allo sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private, dalle 21 di oggi domenica 10 ottobre alle 21 di lunedì 11 ottobre, che coinvolge anche il settore del trasporto ferroviario. Pertanto, il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza e il servizio Aeroportuale, potranno subire variazioni e/o cancellazioni.

Saranno in vigore le consuete fasce orarie di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei “Servizi Minimi Garantiti” la cui visualizzazione è possibile attraverso il link:  www.trenord.it/assistenza/informazioni-utili/in-caso-di-sciopero.

Domenica 10 ottobre viaggeranno i treni con partenza prevista da Orario Ufficiale entro le 21 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le 22.

Inoltre, per i soli treni circolanti sulla rete Ferrovienord, potranno verificarsi ripercussioni fino alle 24 del giorno 11 ottobre 2021, a causa di uno sciopero concomitante, al quale potrebbe aderire esclusivamente il personale del gestore dell’infrastruttura ferroviaria Ferrovienord Spa.

Nel caso di non effettuazione dei treni del servizio aeroportuale e Malpensa Express, saranno istituiti:

  • autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra “Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto” (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1.
  • autobus a Stabio e Malpensa Aeroporto per garantire il collegamento aereoportuale S50 “Malpensa Aeroporto – Stabio” (senza fermate intermedie).

Maggiori dettagli saranno disponibili sul sito www.trenord.it o seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in “real-time” tramite la nostra App e vi invitiamo a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni, che alle informazioni in scorrimento sui monitor.

 

0Shares