MILANO – Si mobilita anche il Codacons – con tanto di esposto alla Procura della Repubblica di Lecco – contro i “gravissimi ed inaspettati rischi corsi da cittadini e automobilisti transitanti sulla SP 67: il tratto del ponte di ferro tra Tremenico e Avano ha visto la caduta di numerose rocce e terriccio”.

“La pubblica amministrazione competente deve custodire i luoghi limitrofi alla via pubblica e garantire la sicurezza dei viandanti e degli abitanti nella zona – commenta il …

TUTTI I PARTICOLARI IN QUESTA PAGINA:

FRANA TRA TREMENICO E AVANO: ESPOSTO DEL CODACONS IN PROCURA

0Shares