SP67. Oltre un milione di euro dalla Provincia per i lavori stradali

17 Settembre 2020 | Dervio, Lario, Valvarrone, Viabilità

LECCO – Continuano i lavori di manutenzione della strada provinciale 67, con una serie di interventi in parte realizzati, in parte programmati nel prossimo futuro, come spiega il consigliere provinciale alla Viabilità Mattia Micheli: “Nei giorni scorsi il personale cantoniere della Provincia di Lecco ha eseguito in Valvarrone lavori di sfalcio erba tra Avano e Introzzo e in questi giorni sta proseguendo nel tratto tra Introzzo e Vestreno“.

“Abbiamo già consegnato alla ditta incaricata i lavori di asfaltatura tra Avano e Tremenico (circa 600 metri), che verranno realizzati tra fine settembre e inizio ottobre, e assegnato al Comune di Dervio un contributo di 10 mila euro per il rifacimento della condotta di raccolta acque in località Tre Fontane. Procederemo poi al ripristino strutturale del Ponte di Pagnona per complessivi 300 mila euro, di cui 150 mila della Provincia di Lecco e 150 mila finanziati da Regione Lombardia”.

“Per quanto riguarda le asfaltature, nell’ambito dei finanziamenti annuali del Ministro da destinati ai vari circondari, è previsto l’inserimento di ulteriori tratti da asfaltare – continua Micheli -. Posso inoltre anticipare che effettueremo lavori di consolidamento e rinforzo dei cigli di valle per 400 mila euro, finanziati dal Ministero per il 2022. Inoltre siamo in attesa di un riscontro da parte di Regione Lombardia per altri 500 mila euro da destinare a ulteriori interventi di consolidamento dei cigli di valle”.

“Questa serie di interventi per oltre un milione di euro testimonia la massima attenzione della Provincia di Lecco per la strada provinciale 67, che rappresenta un collegamento importante tra la strada statale 36, il Lago, la Valvarrone e la Valsassina. Gli interventi sono il frutto del costante confronto con gli amministratori del territorio, in particolare il Sindaco di Valvarrone Luca Buzzella, per evidenziare le varie esigenze e programmare le opere da attuare con le risorse a disposizione” conclude il consigliere.