Ciclopedonali. Da Abbadia a Bormio, al lavoro per unire “Viandante” e “Valtellina”

12 Novembre 2020 | Abbadia, Alto Lario/Colico, Colico, Lario

PIANTEDO – Il Sentiero del Viandante, primo cammino certificato dal Touring Club italiano, con il suo percorso di 50 chilometri da Abbadia Lariana fino a Piantedo, è protagonista in questi giorni dell’inizio dei lavori che vedranno, al termine, il collegamento con il Sentiero Valtellina.

Quest’ultimo è un percorso ciclo-pedonale che partendo da Colico raggiunge Bormio, per un totale di 144 chilometri. Partendo dalle colline del forte Montecchio e di Fuentes, si giunge all’entrata della Valtellina; il percorso costeggia il fiume Adda il percorso per attraversare i paesi più importanti come Morbegno, Sondrio, Tirano e Bormio, dove termina.

“Con il progetto di collegamento dei due sentieri, la Comunità Montana Valtellina di Morbegno si pone come obiettivo principale quello di fornire un servizio migliore alla popolazione, rendendolo la pista un’attrattiva turistica potenziata per pedoni e biciclette, con effetti positivi sulle attività alberghiere e ristorative del paese e dell’intera provincia. Importante sarà anche dare la possibilità a chi percorre il tracciato ciclo-pedonale di avere una sede lontana dal traffico pesante, che interessa la prima parte della via San Martino a Piantedo”.