BELLANO – “Che cosa significa addomesticare? Significa creare dei legami. Se tu mi addomestichi noi avremo bisogno l’una dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo e io sarò per te unica al mondo” disse lo scrittore francese Antoine de Saint-Exupery.

Ieri, lunedì 22 novembre, alla scuola dell’infanzia Tommaso Grossi di Bellano ha preso il via il progetto della pet therapy.

Potenziare i processi inclusivi per questi bambini significa anche farli entrare in relazione con Zirka, il bellissimo Terranova, e Ramses, il gatto norvegese, con il loro accompagnatore Claudio Longoni. A questo primo incontro erano presenti il presidente della FISM nazionale Giampiero Redaelli con sua moglie Chiara, il sindaco di Bellano Antonio Rusconi, il presidente della scuola Tiziana Maglia, la coordinatrice Tiziana Acquistapace e tutte le insegnanti

Per due ore, alternandosi a piccoli gruppi, tutti i bambini della sezione primavera e della scuola dell’infanzia con lo stupore, la meraviglia e la sorpresa negli occhi e nel cuore sono entrati in contatto con i due animali.

Per gli adulti presenti è stato bello vedere l’interesse e la curiosità dimostrati dai bambini verso questa nuova esperienza che si protrarrà fino alla fine di maggio.

 

0Shares