DERVIO – “Game over“: con queste due semplici parole lo sciatore derviese Stefano Baruffaldi apre il discorso che annuncia la fine della sua carriera di atleta professionista. Una vita dedicata alla sua passione, la neve, che ha portato tante gioie e qualche brutta esperienza.

“È stata una scelta difficile, perché lo sci è stato la mia vita fino a oggi. Penso che ora non sia più la mia priorità. I miei obiettivi sono cambiati. Sono orgoglioso di quello che ho raggiunto nella mia carriera, soprattutto negli ultimi anni, dove, nonostante fossi escluso da qualsiasi gruppo sportivo e nazionale, sono riuscito a raggiungere risultati importanti” continua Baru.

“Questo sport mi ha dato tanto e rifarei tutto allo stesso modo. Tra alti e bassi ho imparato a non mollare mai e a credere in quello che si fa fino in fondo. Ho condiviso momenti, viaggi e esperienze indimenticabili, con persone stupende e in tutto il mondo” conclude l’ormai ex sciatore professionista.

> Ampio approfondimento su questa pagina.

Finisce il viaggio di Baruffaldi

 

 

0Shares