Ad

Curiosità. Da Colico carabinieri ‘contro’: Cacicia (Pai)-Grega (Gori)

7 febbraio 2018 | Alto Lario/Colico, Colico, Lario, Politica

COLICO – Il maresciallo dei carabinieri della stazione di Colico Giuseppe Cacicia, detto “Pino”, lascia temporaneamente l’incarico per dedicarsi in prima persona all’attività politica. Cacicia, infatti, è il candidato del PAI (Partito Anti Islamizzazione, ideato da Cacicia stesso insieme al giornalista Stefano Cassinelli) per le regionali in Lombardia nella lista “Fontana Presidente”, per la circoscrizione di Monza e Brianza. Dottore in Amministrazione Giudiziaria, Cavaliere della Repubblica, da oltre 26 anni nel settore sicurezza, pluridecorato maresciallo maggiore nell’Arma, Cacicia ha operato in Lombardia negli ultimi 22 anni ed è un personaggio notissimo nell’Alto Lago.

Ma Cacicia non è il solo uomo dell’Arma né il solo volto conosciuto di Colico a essere candidato alle regionali: sul fronte opposto – con la lista civica a sostegno di Gori – gli fa concorrenza Raffaele Grega già sindaco del Comune e ora consigliere di minoranza. Come Cacicia anche Grega è stato insignito dal Presidente della Repubblica del titolo di Cavaliere e ha un passato nell’Arma su indagini delicate anche sul versante dell’antiterrorismo e dei reati contro la pubblica amministrazione.