COLICO – Malgrado la concomitanza di tante altre manifestazioni nella zona (il raduno della Moto Guzzi a Mandello, i Crotti a Chiavenna, la manifestazione colichese ha richiamato tantissime persone ad assaporare il “nettare degli dei” a Colico. “Nonostante il tempo che ci ha giocato un butto scherzo con il freddo polare di venerdì, e avere una festa uguale a pochi chilometri di distanza…” dice Alessandra Spinetti, segretaria della Proloco riferendosi al BeerBen, manifestazione ‘gemella’ che si è tenuta a Berbenno nei medesimi giorni questa che è la manifestazione lancio è stata un gran successo. La cittadinanza e i pochi turisti rimasti ci hanno comunque sostenuti”.

L’associazione ha preparato piatti classici da abbinare alle numerose birre che si potevano degustare agli stand. Stinco, hamburger giganti e polletti sono andati a ruba. Ben 25 le birre artigianali proposte dai cinque stand che hanno risposto alla chiamata colichese, quasi tutti birrifici anche familiari.

“Di solito noi andiamo a Berbenno ma abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa, ed è andata bene, nonostante venerdì sera facesse non poco freddino” spiega Paolo Piazza, uno dei soci del Birrificio Eretica.

Entrambe le serate sono state allietate da buona musica: venerdì con la Hot Band che ha fatto rivivere la Dance commerciale anni ’80 e ’90 e sabato il gruppo Big Band Rock con i veri classici del rock.

“Sicuramente ci sarà una seconda edizione l’anno prossimo, visto la buona riuscita di questa – dichiara Alessandra Spinetti – magari vaglieremo la possibilità di cambiare le date, auspicando una maggiore adesione da parte dei birrifici”.

Michela Riva

 

0Shares