MANDELLO DEL LARIO – La violenza sulle donne è “uno dei meccanismi sociali e cruciali per mezzo dei quali le donne sono costrette in una posizione subordinata rispetto agli uomini” dalla Dichiarazione dell’Assemblea generale ONU. Riflettere su queste parole è solo uno dei motivi per cui è sempre necessario tenere alta l’attenzione sul tema. Troppe donne ogni giorno sono vittime di violenze siano esse brutalmente fisiche o crudelmente psicologiche.

Il 25 novembre è la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne istituita il 17 dicembre 1999, proprio dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. E il 25 novembre è un giorno in cui affermare la forza e la solidarietà femminile. Un giorno in cui, una volta di più, ricordare a tutte le donne che amore e violenza non sono compatibili, che chi subisce può trovare aiuto e chi è più fortunata ha il dovere di aiutare.

È sicuramente una data difficile e faticosa per tutte le donne, ma proprio per questo va celebrata con la speranza che ciò ci permetta, il più presto possibile, di eliminarla. Per ricordarla l’assessorato alle Pari opportunità di Mandello del Lario, in collaborazione con i commercianti, esporrà le scarpe rosse citando l’installazione dell’artista messicana Elina Chauvet che l’ha ideata e resa pubblica il 27 luglio 2012. Scarpe rosse ci saranno anche in piazza Leonardo da Vinci nella giornata del 25 novembre e verrà esposto dal balcone lo striscione pr ricordare la giornata.

Dal 22 sino al 30 novembre la facciata del Palazzo Comunale sarà illuminata di rosso e sempre nello stesso periodo sul sito istituzionale del Comune sarà in visione il video “25 novembre 2021 Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne” di Emilia Persenico.

Sono inoltre previsti i seguenti eventi.

27 novembre 2021 ore 21 presso il teatro Fabrizio De Andrè
Lo spettacolo teatrale “Coppia aperta, quasi spalancata” testo di Dario Fo e Franca Rame con gli attori Alessandra Faiella e Valerio Bongiorno per la regia di Renato Sarti.

30 novembre 2021 ore 20.45 “ Non solo 25” presso il teatro Fabrizio De Andrè.
Non solo 25” vuole essere un incontro di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto ad ogni forma di stereotipo, discriminazione e violenza di genere.
Alla serata parteciperanno:
Valentina Pitzalis, vittima e testimone contro la violenza di genere
Irene Simi de Burgis, psicologa e psicoterapeuta
Giusy Laganà, segretario generale di FARE X BENE ETS e membro dell’Advisory Board di “Generazioni Connesse”, progetto coordinato con il Ministero dell’Università e della Ricerca.
La serata verrà introdotta con il video citato.

Per gli ingressi a teatro è richiesto il Green Pass.

0Shares