ROMA – La risalita del livello delle acque del Lario procede (piano) dopo le attesissime piogge degli ultimi giorni. Ma non basta, e lo stato del nostro lago resta a dir poco preoccupante.



L’onorevole Chiara Braga, responsabile nazionale Pd per la Transizione ecologica, ha presentarto un’interrogazione alla Commissione Ambiente della Camera, affermando che “Con il livello del lago di Como sotto la media del periodo e il fiume Po in crisi idrica come se fossimo a fine agosto, l’allarme siccità non può più essere trascurato, relegato a fenomeno marginale o normale”.

Per questo, Braga ha chiesto l’istituzione di un tavolo tecnico per la risoluzione dell’emergenza Lario, con protagonisti Ministero per la Transizione ecologia, Regione, Consorzio dell’Adda e altri enti pubblici coinvolti. “Dobbiamo agire velocemente – ha spiegato la parlamentare – per evitare che la crisi idrica causi gravi danni agli equilibri ambientali, alla fauna ittica, all’economia agroalimentare, alla biodiversità”.

0Shares