Sorico. L’incendio è un incubo, solo la pioggia potrà spegnerlo

27 Gennaio 2019 | Alto Lario/Colico, Lario

SORICO – Ancora fiamme in Berlinghera, a lanciare l’allarme sabato pomeriggio alcuni escursionisti in zona pineta di San Bartolomeo. Nuovamente quindi i vigili del fuoco e le squadre dei volontari antincendio sono entrate in azione e un elicottero ha gettato acqua sull’area.

L’incendio del 30 dicembre, scaturito da un barbecue di amici che avrebbero passato in cascina il capodanno, non ha mai smesso di ardere. A spiegarlo i pompieri, che non hanno mai smesso di monitorare la montagna perché il fuoco è ancora presente ma sotto terra, una spanna sotto la superficie. Le termocamere infatti rivelano una ragnatela di braci ancora attive, che quando prendono aria spuntano in superficie di qualche centimetro.

Costato quasi due milioni di euro in uomini e mezzi, e un danno non quantificabile dal punto di vista ambientale, in settimana aveva fatto un sopralluogo l’assessore regionale Pietro Foroni chiedendo al governo di sbloccare i fondi per la manutenzione delle aree montane.

In Alto Lario si potrà definitivamente chiudere questo triste capitolo solo quando la pioggia pulirà definitivamente i boschi carbonizzati.

Sorico. Una grigliata la causa del maxi incendio, due denunce