Frana Lierna. Rocciatori e droni lungo la parete della Statale 36

26 Aprile 2019 | Lierna/Varenna, Viabilità

MILANO – Sono state avviate nella prima mattina di oggi le ispezioni del versante da cui, nella serata di ieri, si è verificato il distacco di alcuni massi di grandi dimensioni che ha interessato le carreggiate della statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” in corrispondenza del km 66, all’altezza del comune di Lierna. Lo comunica Anas in una nota alle 11.49, la prima dalla pioggia di massi delle 19 di ieri sera.

Dalle prime ore della mattina Anas ha avviato le attività di ispezione tramite i rocciatori e un drone per di individuare il punto di distacco del materiale dalla pendice, particolarmente estesa, in vista del successivo disgaggio. Sul posto sono presenti i tecnici Anas, il personale specializzato e i geologi per il monitoraggio e il coordinamento delle operazioni.

Le carreggiate in entrambe le direzioni resteranno chiuse al traffico fino al completamento delle attività necessarie a ripristinare la sicurezza per il transito lungo la statale. Per il tempo di esecuzione degli interventi il traffico in direzione nord resterà deviato in uscita allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 57,600, mentre il traffico in direzione sud resterà deviato in uscita a Bellano, al km 75,350, con prosecuzione sulla provinciale 72.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.

Frana sulla SS36. Strada chiusa, ingorghi lungo la provinciale

Lierna. Frana sulla Statale 36: strada chiusa. Tutte le immagini